L’importanza dell’idratazione

Sono tanti gli accorgimenti che ogni giorno si possono attuare per prendersi cura della propria pelle. Detersione, tonificazione, terapie anti-age sono tutte fasi importanti per il benessere della nostra cute, ma niente risulta tanto necessaria quanto una corretta idratazione.

Il derma maschile è caratterizzato da una maggiore presenza di collagene, che dona un aspetto più tonico e robusto, e garantisce una riserva d’acqua naturale che mantiene la pelle libera dalle rughe più a lungo, rispetto a quanto avviene per la cute femminile. cute del viso

Altra caratteristica è una più elevata produzione di sebo, dovuta a fattori  ormonali, da parte delle ghiandole sebacee, che si traduce in una maggiore quantità di olio. Questo provoca una probabilità più alta di sviluppare imperfezioni cutanee, acne e di ritrovarsi una pelle unta e grassa.

Tutto ciò potrebbe far pensare che la pelle dell’uomo non necessiti di tante precauzioni per quanto riguarda questo aspetto. In realtà un’idratazione quotidiana può portare beneficio a tutte queste problematiche tipicamente maschili.

Una pelle unta non significa idratata

Non lasciatevi ingannare, una pelle ricca di sebo non implica la presenza del giusto quantitativo d’acqua, ma semplicemente che vi è un’eccessiva produzione di olio.

Indispensabili per un corretto equilibrio, bisogna prendersi cura di entrambi.

Se è vero che la cute maschile può vantare più riserve idriche rispetto a quella femminile, dobbiamo anche ricordare che gli uomini, durante la giornata, causano alla propria epidermide traumi molto più consistenti. Stiamo parlando della rasaturarasatura

I danni che il rasoio ogni giorno provoca alla pelle possono sembrare minimi, ma determinano un’irritazione ed un danneggiamento del film idrolipidico. Questa importantissima barriera, insieme all’NMF (fattore naturale di idratazione), è il responsabile dell’equilibrio idrico della cute; la sua compromissione, non solo porta a gravi infiammazioni, ma è causa di una consistente perdita d’acqua. Anche l’utilizzo di saponi inappropriati ed aggressivi può portare al medesimo risultato.

Come rimediare?

Ci sono vari aspetti che si possono modificare all’interno della propria routine. In primo luogo è bene preparare la pelle ogni giorno e non c’è modo migliore come l’applicazione di un ottimo idratante. Ne esistono di varie tipologie che agiscono a livelli diversi, è perciò importante conoscere la propria pelle e il suo stato di salute per poter scegliere il prodotto più adatto. 

Gli umettanti, hanno la capacità di assorbire le molecole d’acqua dall’aria, attirandole all’interno dell’epidermide. Ne sono un esempio l’acido ialuronico, già fisiologicamente presente nel tessuto connettivo, l’acido sodico naturale, componente dell’NMF, il miele ed il gel d’aloe veraAloe vera

Gli emollienti sono invece oli idrofobici, che non possono formare legami con l’acqua e che vanno a costituire una barriera che ne impedisce l’evaporazione. Di questi ricordiamo il burro di karité e l’olio di mandorle dolci, alternative più naturali ai siliconi e alla paraffina.

Una buona crema idratante combina l’azione di sostanze umettanti ed emollienti e il rapporto di queste è determinato dal tipo di pelle e dalla problematica da affrontare. 

Poiché, come già detto, la cute maschile è maggiormente soggetta all’eccesso di sebo, nel caso di disturbi legati all’acne, si può prediligere una crema o un balsamo con bassa percentuale di oli e burri, preferendo una composizione a maggioranza di agenti umettanti e dalla texture più leggera, come mousse e gel.

Se invece andiamo ad affrontare una pelle principalmente secca è bene scegliere formulazioni più ricche, come creme ed oli ad elevata percentuale di agenti emollienti, che vanno a ristabilire la corretta componente lipidica dell’epidermide.

Qualche consiglio in più

Esistono altri trucchi per un viso sempre idratato ed in salute, come ad esempio bere molto durante l’arco della giornata, utilizzare una crema solare anche in inverno e prendere precauzioni durante la pulizia e la rasatura. Utilizzare un detergente ed un sapone da barba naturali e delicati, aiuta a limitare l’irritazione, mentre l’utilizzo di un pennello da barba ammorbidisce il pelo in modo da rendere meno traumatico il passaggio della lama.

Registrati

Nuovo Account

Hai già un account?
oppure Accedi oppure Reset password